Banner Top
Banner Top

Atessa: altro decesso nei campi

trattoricingolatiChe la sicurezza nei lavori agricoli sia un problema di scottante attualità non può essere più sottaciuto. Troppi gli episodi  funesti che si registrano continuamente in un settore produttivo nevralgico e nel quale forse troppo spesso ci si dimentica l’importanza della questione incolumità del lavoratore.

L’ultimo caso è accaduto ad Atessa dove ha perso la vita Antonio Spinelli, 45 anni del posto, intento a lavorare il proprio terreno fortemente scosceso su un trattore cingolato. Come purtroppo capita spesso, il trattore all’improvviso si è ribaltato andando ad investire il conducente cui non ha lasciato scampo. A causa dei molteplici traumi da schiacciamento subito Spinelli decedeva sul posto. E per i soccorritori è stato difficoltoso persino recuperare la salma vista l’impervietà della zona, dove sono accorsi i carabinieri di Atessa, per i rilievi del caso, i vigili del fuoco di Casoli, i sanitari del 118.

Si tratta solo dell’ultimo caso, ma ne abbiamo registrati altri in tutto il teatino e non solo fin dall’inizio dell’anno. Ecco, dunque, che sono da salutare positivamente iniziative come quella alla Fiera dell’Agricoltura di Lanciano che si è aperta proprio con un convegno su lavoro nei campi e sicurezza.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts