Banner Top
Banner Top

La rivincita di Budassi

BudassiEra stato scaricato da Francesco Zavattaro che non lo aveva riconfermato alla carica di direttore sanitario della Asl Lanciano-Vasto-Chieti ed oggi, per intercessione dell’amico Lanfranco Venturoni, ha iniziato la sua nuova avventura come responsabile dell’Agenzia sanitaria regionale. Parliamo, naturalmente, di Amedeo Budassi, una lunga lista di incarichi dirigenziali dalla Asl di Teramo a quella di Chieti, che da questa mattina è subentrato a Angelo Muraglia, sbattuto fuori dopo che per giorni aveva cercato una conferma a quelle voci di una sua possibile sostituzione che si rincorrevano da 15 giorni. Solo giovedì il direttore dell’assessorato Maria Crocco gli ha dato conferma della sostituzione da oggi, tempo limite per l’affidamento d’incarico a Budassi che sta per compiere 65 anni. Muraglia, liquidato perché il suo mandato come commissario scadeva il 30 aprile e non poteva essere rinnovato, ha espresso amarezza e sdegno per come sono andate le cose.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts