Banner Top
Banner Top

Il vastese brucia…di nuovo

canadairAncora canadair in volo sul litorale vastese, come già abbiamo avuto modo di vedere in settembre ed in novembre. Ormai una triste consuetudine per arginare gli incendi che continuamente devastano soprattutto l’entroterra. Anche oggi il bilancio sarà pesante. Un vasto incendio si è propagato nelle vicinanze del comune di S. Giovanni Lipioni a causa, probabilmente, di un rogo di sterpaglie. Sul posto sono subito intervenuti i volontari della Protezione civile di Celenza sul Trigno e Carunchio, oltre ai Vigili del fuoco costretti a chiedere un aiuto dall’alto. Una volta domato l’incendio si procederà all’identificazione del colpevole e ad eventuale denuncia all’autorità giudiziaria. Colonne di fumo, però, si sono levate anche nei pressi di Cupello, anche se in questo caso la situazione sembra più facilmente gestibile. È facile comprendere come le condizioni di aridità generate da un assaggio prematuro dell’estate abbia favorito la propagazione delle fiamme: certo è che nonostante i continui allarmi e le pressanti raccomandazioni spesso la disattenzione determina fattori di rischio inimmaginabili. Ed oggi è amaro dover constatare come ormai non sia meramente l’estate la stagione degli incendi.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts