Banner Top
Banner Top

Vasto Libera sollecita l’amministrazione su referendum e regolamenti

referendumÈ stato protocollata questa mattina la richiesta dell’associazione di promozione sociale Vasto Libera per una data certa per la definizione degli artt. 24 e 29 dello Statuto comunale sui quesiti referendari. Il documento è indirizzato al sindaco di Vasto Luciano Lapenna, al presidente del Consiglio comunale Giuseppe Forte ed al presidente della Commissione Affari generali ed istituzionali.
“Con la presente – si legge nella missiva – l’Associazione Vasto Libera intende richiamare l’attenzione della S.V. su quanto stabilito nel Consiglio comunale del 14 Gennnaio 2013. In tale data, l’Assise civica vastese ha approvato all’unanimità un ordine del giorno che impegnava il Sindaco ed il Presidente del Consiglio comunale a dar corso, nel breve tempo, alle procedure per la definizione del Regolamento agli artt. 24 e 29 dello Statuto comunale, onde stabilire la disciplina dei quesiti referendari popolari nel nostro Comune. Condividendo – prosegue l’Associazione presieduta da Carlo Centorami – come Associazione di Promozione sociale Vasto Libera la richiesta fatta dal Presidente dell’Associazione Porta Nuova, Michele Celenza, già richiamata alla S.V. con una nota del 22 febbraio 2013, ribadendo l’importanza del referendum come espressione di democrazia diretta popolare, chiediamo con la presente una sollecita modifica di tali articoli in data breve e certa, onde dare la giusta positiva realizzazione del referendum proposto dall’Associazione Porta Nuova sugli insediamenti industriali impattanti nella zona di Punta Penna. Riteniamo – prosegue la missiva – che dare la possibilità a tutti i cittadini vastesi in tempi stretti, sia un imperativo cui non ci si può sottrarre. I giornali nazionali e locali riportano quotidianamente tristi fatti di scempi ambientali; oggi più che mai risulta deleterio non attivarsi fattivamente e tempestivamente sull’ambiente a trecentosessanta gradi senza distinzioni di sorta . L’ambiente è di tutti. Siamo certi – conclude Vasto Libera – che le Istituzioni comunali tutte siano sensibili e rispondano in tempi stretti alla nostra richiesta.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts