Banner Top
Banner Top

Luciano Lapenna azzera la Giunta?

consiglio-comunaleEra partita come una delle solite riunioni di Giunta quella di mercoledì sera ed invece alla fine è scoppiato il caso. A dare fuoco alle polveri proprio Luciano Lapenna, che, nel suo breve discorso conclusivo, ha richiamato con forza i suoi assessori ad una maggiore responsabilità ed alla necessità di uscire dalla stasi amministrativa che sta accompagnando il suo secondo mandato. Lapenna ha anticipato che avvierà la prossima settimana l’incontro con i partiti, ma ha già sollecitato questi ad una riflessione interna. Dunque, il primo cittadino ha lasciato intendere che vuole dare una sferzata decisa alla sua Giunta lasciando intravedere la volontà di ricorrere ad un azzeramento della stessa. Pare chiaro che il risultato conseguito alle ultime politiche non deve aver soddisfatto appieno Lapenna, ma, il motivo principale di questa decisione è evidente, ovvero l’approssimarsi dell’approvazione del Bilancio dell’Ente con i Socialisti intenti a fare ostruzionismo qualora non vengano accolte le loro istanze, o, meglio, una: l’assessorato per Luigi Masciulli. Ai più non può sfuggire la realtà di un ricatto bello e buono, quello messo in opera dai paladini del PSI, che rischierebbe di portare nel baratro la seconda amministrazione Lapenna, ma in politica ormai il gioco (uno scranno che sa di rivincita dopo la cacciata di Rocco Cerulli nella prima Amministrazione lapenniana) val bene la candela (la sopravvivenza dell’Amministrazione in un momento già di per sé difficile per l’economia locale). Basti pensare ai toni esacerbati usati nei comunicati diramati a ciclo continuo dal segretario del partito del garofano rosso, Luigi Rampa, anche nel corso degli ultimi giorni di campagna elettorale.

Ed allora il primo cittadino, messo ora di fronte  agli “errori” delle scelte fatte nell’allestimento delle liste, probabilmente tenterà di correre ai ripari sconvolgendo quegli equilibri di una Giunta che in gran parte lo accompagna da un settennato.

Siamo certi, però, che Lapenna attenderà di capire prima come andranno le cose a livello nazionale, in quanto, se si dovesse tornare presto alle urne, potrebbe di nuovo avanzare la sua candidatura parlamentare; altrimenti valuterà con attenzione le scelte da fare in virtù anche dei prossimi impegni elettorali quali le regionali (dove i socialisti vastesi saranno impegnati a sostenere l’elezione del sindaco di Schiavi d’Abruzzo Luciano Piluso), ma pochi credono in un suo impegno diretto in tal senso, e, soprattutto, le europee in programma nella prossima primavera che il primo cittadino sembrerebbe gradire di più.

Intanto stamane è in programma una riunione dei capogruppo che sarà certamente animata alla luce di quanto emerso in questi giorni

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts