Banner Top
Banner Top

Pensionati CUPLA: confronto vero sui problemi della Terza età

Franco Cambi_1
Franco Cambi

La crisi incessante ed i provvedimenti attuati nel corso di questi anni per cercare di contenerla hanno certamente fatto sentire il loro peso anche sui pensionati italiani, vittime, così come gran parte dei cittadini, dei tagli conseguenti ad una politica di spending review che, come ricordato proprio dal presidente Anci Delrio e dai senatori Legnini e Tancredi, è stata condotta senza una preventiva valutazione oggettiva delle cose che non vanno. Ecco, dunque, sei punti per misurare la distanza che passa tra le promesse elettorali e  la reale condizione dei pensionati italiani e sono quelli che propone il Cupla (Comitato Unitario Pensionati Lavoro Autonomo) alla riflessione delle forze politiche e dei candidati alle prossime elezioni politiche: salvaguardia del potere d’acquisto delle pensioni; equità tra le categorie; recupero dell’evasione/elusione; ampliamento delle esclusioni di fasce sociali disagiate dal pagamento dell’Imu; razionalizzazione della spesa sanitaria; rifinanziamento dei fondi nazionali di carattere socio-assistenziale. Punti ritenuti nodali dal Cupla, una sigla che raggruppa ben 8 associazioni d’impresa italiane espressione del mondo produttivo, ed in particolare di agricoltura, artigianato e commercio.

Un’azione di governo basata essenzialmente sul risparmio delle risorse – denuncia il coordinatore regionale del Cupla, Franco Cambi – non può calarsi nella realtà delle famiglie, degli svantaggiati, degli anziani, dei più poveri, dei giovani. Perché finora è stato penalizzato il ruolo indispensabile di riequilibrio delle opportunità e delle tutele assistenziali e previdenziali che uno Stato moderno deve offrire a tutti i suoi cittadini. A detta di Cambi, «premesse indispensabili per svolgere questo ruolo sono la eliminazione dei privilegi esistenti e la realizzazione di politiche efficaci per l’invecchiamento attivo in materia di volontariato e associazionismo in ambito sociale, culturale, ambientale e formativo nei settori dell’artigianato, commercio, agricoltura».

Lu. Spa.

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts