Banner Top
Banner Top

Abruzzo: nuovo sondaggio per il Senato

È stato diffuso proprio ieri dal noto sito scenaripolitici.com un nuovo sondaggio elettorale che ridefinisce il quadro delle preferenze in Abruzzo. Limitatamente al Senato Italia Bene Comune, ovvero la coalizione di centrosinistra che sostiene Pierluigi Bersani, otterrebbe il 35,5% delle preferenze (3 punti in meno rispetto al sondaggio Techné del 29 gennaio) con il PD al 28,5% e SEL al 5,5 che si assicurerebbero rispettivamente 3 ed 1 scranno a Palazzo Madama. Il centrodestra, spinto dalla presenza televisiva di Silvio Berlusconi e dalla campagna a spron battuto di Giorgia Meloni e C., si attesterebbe al 28% (0,7 punti in più rispetto all’analisi di Techné) con il PdL al 19% ( che conquisterebbe un senatore) e Fratelli d’Italia al 5%. La lista Monti si fermerebbe all’11% conquistando una poltrona, anche se i punti persi rispetto ai dati del 29 maggio sarebbero ben 5,4; contrariamente al Movimento 5 stelle che invece ne recupererebbe 4,3 salendo al 13,5 e confermando il suo parlamentare. Nel rapporto sondaggistico, però, è da rimarcare la sostanziale tenuta nella nostra regione di Rivoluzione civile di Ingroia che, se in Sicilia si fermerebbe al 8,0%, in Abruzzo raggiungerebbe addirittura quota 6,5% (0,3 punti in più del report Technè). A sorprendere di più, invece, sarebbe l’exploit inatteso di Fare per fermare il Declino, la lista di Oscar Giannino, che godrebbe del 3,0% delle preferenze.

Lu. Spa.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts