Banner Top
Banner Top

L’Idv scompare dal Consiglio comunale di Vasto

Con una nota inviata ai circoli locali, regionali e nazionali dell’Italia dei Valori e al sindaco di Vasto Luciano Lapenna, il consigliere comunale Elio Baccalà e il vicesindaco Antonio Spadaccini hanno ufficializzato quello che era nell’aria da un po’: l’uscita dal partito degli ultimi due esponenti dell’Idv rimasti in Consiglio comunale a Vasto.
I motivi di questa scelta nel “cambiamento” avvenuto nel partito nel corso dell’anno appena concluso. “L’Idv, a livello nazionale – spiegano i due ex rappresentanti del partito di Di Pietro – è fuori dalla coalizione di Centro-Sinistra. A noi appare inaccettabile che il vertice del partito tenda ad attribuire sempre ad altri “gli errori” e le responsabilità, senza mai riuscire a fare giusta e salutare autocritica”.
Criticati da Baccalà e Spadaccini anche gli attacchi di Di Pietro al Presidente Napolitiano, ultimo in ordine di tempo quello successivo al discorso di fine anno.

A livello locale, rassicurano, “nulla cambia nel personale sostegno, convinto e collaborativo, al sindaco di Vasto e alla sua maggioranza”.
Dopo l’addio di Sabatini, dunque, anche gli ultimi esponenti dell’Idv in Consiglio comunale lasciano il partito che si ritrova senza rappresentanti proprio nella città della famosa “Foto di Vasto”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts