Banner Top
Banner Top

Nasce il comitato civico della Pennetta

L’inno del sodalizio è “La mia banda suona il rock”. Un brano che racconta l’obiettivo del Comitato civico Arcobaleno, presieduto dall’avvocato Angela Pennetta. Un comitato apolitico e apartitico.“Davanti ad un futuro drammatico” ha spiegato l’avvocato alla platea che ieri mattina era presente alla presentazione del gruppo , “il comitato ha lo scopo di scuotere chi è sdraiato e dormiente. Lo faremo senza farci spaventare da chi ha già tentato di ostacolarci. Dopo ogni tempesta arriva l’arcobaleno“, ha annunciato il legale presentando alcuni componenti lo staff.

“La salvezza del Tribunale e di conseguenza la permanenza della Compagnia dei carabinieri e del commissariato è una priorità”, ha rimarcato la Pennetta. “La chiusura del palazzo di giustizia sarebbe la morte economica di Vasto. Non possiamo permetterlo. Nè bastano le promesse. I 5 dipendenti annunciati dal sottosegretario non si sono visti. Presto torneremo a Roma per un sit in davanti al Parlamento armati di fischietti”.

Altra questione da risolvere è l’invasione dei cinghiali. “Il 15 giugno nel corso di un convegno saranno gli esperti a suggerirci cosa fare. Nel frattempo”, ha annunciato il legale “qualora il prefetto di Chieti dovesse continuare ad ignorare la richiesta di incontro presentata da me con i sindaci di Vasto, San Salvo e Monteodorisio, andremo a Chieti senza invito”.

Non è escluso che il comitato cominci presto ad occuparsi del San Pio. “I cittadini ce lo chiedono ogni giorno. Non mi sono ancora mossa per rispetto nei confronti dei colleghi Alessandra Cappa, Arnaldo Tascione e Giuseppe Tagliente che hanno già formato un comitato per la difesa del San Pio. Devo purtroppo constatare che con l’insediamento del governo regionale guidato da Marsilio i colleghi hanno perso la grinta e tacciono. Non escludo di avviare quindi personalmente una battaglia per la difesa della salute dei cittadini “, ha dichiarato la Pennetta.

Non sono mancate frecciate ai detrattori. “A chi mi accusa di fare inciuci con il sindaco Francesco Menna, rispondo che io non faccio inciuci con nessuno. Menna è il sindaco di questa città che piaccia o no. Rappresenta le istituzioni e un comitato civico deve rapportarsi con le istituzioni. Ai tanti politici che osservano con preoccupazione il mio operato, criticano o peggio denigrano, rispondo che ogni insulto per me è un invito a nozze. Ho deciso di combattere per i cittadini. Non ho nessuna ambizione politica al momento. Solo Dio sa cosa deciderò di fare fra 2 anni”.

Paola Calvano (Il Centro)

  • 62228922_2378597825749768_3870190688213663744_n
  • 62308495_2027089277585937_5637258006086287360_n
  • 62403099_303398647210681_7394959220057047040_n
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.