Cappa e D'Alessandro: "Abbiamo seguito con molta attenzione lo studio particolareggiato che ha effettuato la Cigl sui problemi che attanagliano la nostra città"

“Continua l’immobilismo e continua la decadenza di Vasto”

Abbiamo seguito con molta attenzione lo studio particolareggiato che ha effettuato la Cigl sui problemi che attanagliano la nostra povera città.

Le criticità più evidenti che sono emerse riguardano la situazione del Porto di Vasto (che attende il dragaggio da più di dieci anni); l’Ospedale “San Pio”, ormai privo di primari, personale e strumentazioni necessarie; il Tribunale, la cui prossima chiusura, se non scongiurata, avrà riflessi di ordine economico e sociale, nonché la mancata istituzione della Zona Zes nelle aree industriali del nostro territorio, privato, di conseguenza, della benché minima possibilità di essere appetibile e competitivo.

Lo studio ha avuto ad oggetto gli ultimi dieci anni, guarda caso coincidenti con le sciagurate amministrazioni Lapenna-Menna, a riprova ulteriore dell’immobilismo che ha contraddistinto la prima e continua a (de)qualificare la seconda.

Si può senz’altro affermare, senza timore di essere smentiti che, dopo le amministrazioni di centrodestra, Vasto non solo non ha fatto passi avanti, ma è addirittura tornata molto indietro, a causa della perdurante mancanza di una qualsiasi progettualità.

Del resto, come si può chiedere di progettare a un’Amministrazione che da un mese, con la scusa delle elezioni europee non convoca né un Consiglio comunale né una Commissione. Un silenzio lungo un mese mentre, per quanto ci consta, il silenzio dovrebbe essere di appena ventiquattro ore. Continua l’immobilismo e continua la decadenza di Vasto, come l’accurato studio della Cigl dimostra con una chiarezza disarmante.

Alessandra Cappa

Davide D’Alessandro

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.