" Stiamo mantenendo", dice il direttore di AssoVasto, Giuseppe La Rana" una interlocuzione con la Regione al fine di migliorare quantitativamente e qualitativamente la perimetrazione approvata dalla precedente giunta".

Gli imprenditori: “A Vasto la Zes va migliorata”

giuseppe-la-rana

Benefici in termini fiscali e tributari ma soprattutto servizi e procedure snelle per accompagnare gli investimenti. Sono i vantaggi che la zes offre alle aziende che ricadono nelle zone economiche speciali. Opportunità che alle aziende vastesi è stata negata. Comprese le multinazionali. In Polonia ci sono 14 zes e in generale nei Paesi dell’Europa dell’Est le industrie sono avvantaggiate. Ed è questo uno dei motivi di malcontento dei colossi industriali che guardano all’estero con sempre maggiore interesse.

Per questo AssoVasto che alla vigilia delle regionali era salita sulle barricate, ora è in costante contatto con il nuovo governo.

” Stiamo mantenendo”, dice il direttore di AssoVasto, Giuseppe La Rana” una interlocuzione con la Regione al fine di migliorare quantitativamente e qualitativamente la perimetrazione approvata dalla precedente giunta”.

La planimetria sulla zes a Punta Penna, pubblicata con una delibera della Regione alla vigilia del voto, lasciò tutti sconcertati . Le aziende espressero subito rammarico e preoccupazione per il trattamento ricevuto .

La planimetria discussa con il Comune era ben diversa. In sostanza l’ex giunta guidata da Lolli ha indicato come area zes a Punta Penna solo 54 ettari, anzichè almeno 300 come ci si aspettava.

“Su 54 ettari, 14 sono a ridosso del porto. 40 ettari riguardano solo aree occupate da fabbricati in disuso e zone archeologiche. Vasto, come San Salvo auspicano opportunità di sviluppo”.

Gli industriali condividono opinioni e timori espressi anche dagli amministratori di San Salvo, per le scelte penalizzanti per Piana Sant’Angelo. Gli industriali sperano che le loro ragioni vengano presto recepite e raccolte.

Paola Calvano (il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.