La verità tra 20 giorni

Gli esami di laboratorio sveleranno la causa del decesso

christian cerbone

Saranno forse gli esami di laboratorio a chiarire le cause della morte di Christian Cerbone. L’esame autoptico non è infatti riuscito a scoprire nulla di anomalo o patologico al punto da causare l’arresto del muscolo cardiaco e la conseguente morte del giovane. Il ragazzo era sano e la sua buona salute era stata accertata anche dalla visita medica che ha preceduto il suo imminente arruolamento nell’esercito.

L’autopsia ha smentito anche l’ipotesi di uno shock anafilattico. Non c’è stata alcuna reazione allergica. “Si è trattato di una morte bianca”, ha spiegato il medico legale Pietro Falco,dall’esame degli organi non è emerso alcun elemento macroscopicamente rilevante. E’ stata una cosiddetta autopsia bianca”.

Ora le speranze di riuscire ad avere una risposta che giustifichi la morte del ragazzo, sono riposte nei risultati degli esami istologici e di laboratorio che verranno fatti su campioni di tessuti prelevati dal diciannovenne. La risposta arriverà fra qualche settimana. Una ventina di giorni al massimo. I tessuti saranno accuratamente analizzati e ogni cellula passata anche al microscopio per scoprire cosa ha provocato l’arresto improvviso del cuore di Christian.

Paola Calvano (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *