Il raid alla Euro-Games. Oggi dal Gup l'uomo che vide due banditi entrare nella sala giochi

Vasto, alla rapina alla sala giochi c’è il test-chiave

tribunale-di-vasto

Rapina alla sala giochi. Sarà determinante oggi la testimonianza di una persona che il 28 settembre 2017 assistette al fatto. Il testimone chiave chiarirà al gup Fabrizio Pasquale, molti particolari della rapina aggravata ai danni di una sala giochi di Vasto. Il gup, davanti al quale compariranno oggi i presunti autori della rapina, C.F., 28 anni di Vasto e R.D.G. 19 anni di Monteodorisio, ha accolto un mese fa le richieste della difesa rappresentata dagli avvocati Antonello Cerella e Massimiliano Baccalà.

Gli imputati saranno giudicati con rito abbreviato. Stando all’accusa nel 2017 mentre la città festeggiava il santo patrono, i due raggiunsero il magazzino della ditta Euro-Games di via Valloncello in sella ad un motorino portando via 6mila euro a un dipendente che rientrava in sede con l’incasso dei videopoker custodito in due sacchi. La vittima reagì. Dopo una violenta colluttazione i due rapinatori riuscirono a strappare comunque di mano al dipendente i sacchi e a fuggire a piedi. Dopo 800 metri, i due, sperando di depistare gli investigatori abbandonarono gran parte della refurtiva, immediatamente recuperata dai militari. Gli accertamenti consentirono ai carabinieri di identificare e arrestare i due giovani.

Paola Calvano (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *