Vasto. Alle elezioni del 31 marzo si presentano sia l'uscente Sputore che Tiberio. Il sindaco Menna si chiama fuori dalla contesa: "Faccio il tifo per entrambi"

Corsa alla Provincia, Pd diviso con due candidati

elezioni

Sputore_Vincenzo

Nicola Tiberio

Due esponenti del Pd in corsa per il consiglio provinciale. E’ un derby tutto interno al partito democratico di Vasto quello tra Vincenzo Sputore, consigliere provinciale uscente  e Nicola Tiberio. Entrambi sono presenti nella lista del centrosinistra per rappresentare il territorio, ma le due candidature, supportate da due documenti diversi, di cui uno firmato da una quindicina di sindaci del Vastese,  stanno provocando divisioni fra i consiglieri comunali di maggioranza che insieme ai primi cittadini andranno a votare il 31 marzo.

Secondo indiscrezioni una parte del centrosinistra vastese appoggerebbe l’uscente Sputore, già assessore durante l’amministrazione dell’ex sindaco Luciano Lapenna, la restante parte convergerebbe su Tiberio, anch’egli componente della passata gunta. L’unico gruppo consiliare rimasto “neutro” è quello di ispirazione socialista, “Avanti Vasto” con  Maria Molino e Giovanna Paolino che non hanno voluto firmare nessuno dei due documenti. Insomma, per alcuni il rischio che si corre è di frammentare il voto. Non è di questo avviso il sindaco Francesco Menna che, stando a voci insistenti, si è finora tenuto fuori dalla mischia.

“Faccio il tifo per entrambi”, sostiene il primo cittadino, “per me è positivo che ci siano due candidati di Vasto. Anzi, mi auguro che vengano votati anche dai consiglieri di opposizione in modo tale da avere voce in capitolo in Provincia su alcune partite importanti come la Via Verde e la viabilità. La presenza di due candidati espressione di questo territorio è un punto di forza. Se verranno eletti entrambi Vasto potrà sbattere i pugni sul tavolo e rivendicare  maggiore attenzione”, conclude Menna.

Sputore e Tiberio non sono gli unici candidati del territorio. Nella lista del centrosinistra è presente anche Filomena Lucci di Carpineto Sinello, mentre nella lista del centrodestra ci sono Veruska  Di Paolo (Dogliola), Elisa Marinelli (San Salvo) e Pierdomenico Tiberio (Casalbordino).

Le elezioni sono in programma domenica 31 marzo. Sono chiamati ad esprimere il loro voto i sindaci ed i consiglieri comunali del territorio provinciale. Sono eleggibili alla carica di consigliere provinciale sia i sindaci sia i consiglieri comunali della Provincia di Chieti.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *