I dati messi a disposizione da uno dei più grandi marketplace a livello mondiale

Cresce il commercio via internet, bene anche Sud e piccole città

Ecommerce

Il mondo dell’e-commerce è in continua crescita, e i numeri registrati negli ultimi anni testimoniano come in Italia cresca in maniera vertiginosa il numero di coloro che si affidano al web per compiere acquisti di ogni genere. Sempre più piccole e medie imprese sono obbligate a virare sul mondo delle vendite via internet per rimanere competitive in un settore dove i classici negozi fisici riscontrano sempre maggiori difficoltà. A fotografare la situazione dell’e-commerce in Italia ci sono i dati messi a disposizione da uno dei più grandi marketplace a livello mondiale, eBay.

I dati interni del colosso delle aste online testimoniano come, nel 2018, il 65% delle nuove aziende che si sono affacciate al mondo delle vendite online provenga da città medio piccole. Questo perché le piccole realtà sono un ambito di sofferenza per chi commercia, con la conseguenza che, inevitabilmente, per garantire la propria sopravvivenza, le PMI devono guardare alle nuove tecnologie per pianificare un futuro migliore alle loro vendite. L’e-commerce diventa così un modo semplice e immediato per aprirsi al mondo, superando le barriere geografiche che spesso ostacolano chi vive in posti lontani dalle grandi metropoli e centri urbanizzati.

Diventa fondamentale aprire la propria finestra verso il mondo della rete, raggiungere nuovi clienti e competere al meglio con gli altri concorrenti del settore. Questo è possibile grazie a internet e alle nuove tecnologie, adottando soluzioni funzionali e web, sia per quanto riguarda la gestione degli ordini, delle spedizioni, del magazzino, ma anche per la parte fiscale relativa alla fattura per PMI, vista l’introduzione della nuova normativa della fatturazione elettronica.

Proprio per questo è importante munirsi di un gestionale completo e funzionale, come quello realizzato da Fatture in Cloud, che mette a disposizione tutto quanto necessario per ogni genere d’impresa, il tutto raggiungibile ovunque e con ogni genere di dispositivo. Tornando ai dati messi a disposizione da Ebay è possibile notare che il primato delle aziende che provengono da piccoli centri urbani è detenuto dalla Campania, che registra il 25% dei nuovi venditori.

Segue la Lombardia con l’11% e la Sicilia con l’8%, ma in generale è tutto lo stivale che conferma questa tendenza all’e-commerce da parte di aziende ubicati nei piccoli centri urbani. Il 2018 conferma quindi che internet è un luogo che permette alle aziende di crescere e proporsi sul mercato, e può diventare un vero e proprio volano per quei territori, dove l’impresa tradizionale incontra notevoli difficoltà. I settori in cui le PMI italiane hanno puntato molto in termini di vendita online sono: casa e giardino, elettronica di consumo e quello della moda. Questa fotografia ci mostra un’Italia sempre più rivolta verso il mondo dell’e-commerce, che rappresenta oggi un acceleratore di business divenuto indispensabile per ogni azienda che commercia prodotti o servizi.

eBay in Italia conta oggi su 35.000 venditori e il 70% di essi esporta i loro prodotti, numeri che sottolineano come il mercato online sia diventato la strada da percorrere per il futuro delle piccole e medie imprese del nostro paese.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *