I marchigiani dominano e conquistano l'intera posta in palio. I gol, uno per tempo, firmati d Villanova e Ceccuzzi. Biancorossi in piena zona retrocessione e coperti dai fischi dello stadio Aragona

La Jesina espugna l’Aragona, ora è notte fonda

IMG-20190210-WA0007-1024x768

Per la Vastese è notte fonda. La sconfitta casalinga subita ad opera della Jesina è di quelle che lasciano il segno. Di questo passo la squadra di Fabio Montani farà una fatica tremenda a raggiungere la salvezza senza dover passare dalla lotteria dei play out, con l’aggravante di un calendario che non l’aiuta, a cominciare dalla trasferta in programma mercoledì pomeriggio a Recanati, contro una squadra di ben altro spessore rispetto alla  Jesina vista oggi all’Aragona.

In tutti i 90’ minuti, eccezion fatta per una bella azione di Kone nel corso della prima frazione di gioco, la Vastese non ha mai tirato in porta e, soprattutto, non ha mai dato l’impressione di poter far sua la partita. Anche perché la Jesina ha giocato la classica partita perfetta, con una difesa ordinata, un centrocampo lineare e delle individualità di tutto rispetto. A cominciare da Villanova, autentico protagonista del match ed autore del gol partita, al 32’ del primo tempo, con una conclusione dalla media distanza di rara bellezza.

Nella ripresa il raddoppio di Ceccuzzi ha chiuso una partita che la squadra marchigiana ha meritato di vincere.

La Vastese ha arrancato dall’inizio alla fine e senza alcuni interventi prodigiosi di Patania avrebbe subito un passivo più pesante. Insomma, una domenica da dimenticare. Un altro capito negativo di una stagione che sta prendendo una brutta piega.

I TABELLINI

VASTESE: (4-3-3) Patania; De Meio (12’ s.t. Ferrara) Sbardella, Del Duca, Di Giacomo; Capellupo (43’ s.t. Russo), Palestini (12’ s.t. Iarocci), Stivaletta; Shiba (1’ s.t. Leonetti), Fiore, Kone. A disp: Selva, Mataloni, Conti, Palumbo, Leonetti, Cicerello. All: Montani.

JESINA: (4-2-3-1) Anconetani; Fracassini, Marini, Nonni, Martedì; Bordo, Yabrè; Ricci (36’ s.t. Ceccucci), Villanova (26’ s.t. Pasqualini), Trudo (21’ s.t. Cameruccio); Pierandrei (14’ s.t. Cruz). A disp: Perez Gomez,  Riccio, Magnanelli, Matinata, Barbetta. All: Ciampelli

ARBITRO: Pascariello di Lecce

RETI: 32’ p.t. Villanova, 40’ s.t. Ceccuzzi. Calcio d’angolo 3 a 2 per la Vastese.  Spettatori circa 700.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *