Gissi

Biscotti (Cisl): Robotec avanti con il piano di espansione

robotec

Vertenza Robotec. La Cisl non condivide le preoccupazioni della Cgil sui criteri di stabilizzazione, difende l’operato dell’azienda e stigmatizza le polemiche. “I criteri di stabilizzazione”, afferma Primiano Biscotti, segretario provinciale della Fim Cisl “sono stati concordati con i sindacati e prevedono la stabilizzazione dei lavoratori somministrati con più anzianità di servizio. Va riconosciuto alla Robotec“, afferma Biscotti “il fatto che negli ultimi quattro anni, sotto nostra pressione e richiesta, ha stabilizzato 38 lavoratori assunti direttamente a tempo indeterminato e 25 cosiddetti “staff leasing” assunti a tempo indeterminato dall’agenzia. Questo ha permesso di raddoppiare la forza lavoro rispetto al periodo di crisi, quando si dovette ricorrere per anni ad ammortizzatori sociali che permisero di evitare i licenziamenti ma che comunque determinarono pesanti sacrifici economici per i lavoratori. Oggi invece” annota la Cisl “parliamo di assunzioni e di un premio di risultato che ha tutti i presupposti per ridistribuire i risultati ai lavoratori. La Fim Cisl, invita tutti ad evitare sterili polemiche soprattutto in questo momento delicato che vede il gruppo decidere di assegnare agli stabilimenti nuovi prodotti che permetterebbe nel futuro sviluppi occupazionali importanti per il nostro territorio”.

Paola Calvano (Il Centro)

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *