Casalbordino

Sabato la presentazione della graphic novel “Il tramonto del sea breeze”

NU5gennaio2019

 

Sabato 5 Gennaio l’Associazione Culturale Nuovo Umanesimo invita alla presentazione – con il patrocinio del Comune di Casalbordino – della graphic novel “Il tramonto del sea breeze” della giovanissima casalese Vittoria Moretta, edito da Coconico Press. L’appuntamento è alle 18 presso la Biblioteca Comunale di Casalbordino, dove sarà possibile visitare anche la mostra sui 25 anni dell’Associazione. Modera Renato Galgano (Ass. Culturale Nuovo Umanesimo).

Giovani sbandati e fantasiosi, perdenti inconsapevoli, ragazze nervosissime, una star del cinema e perfino un gruppo di boy scout. Per caso o no, si ritrovano tutti alla festa del Sea Breeze, un locale tra mare e boscaglia …

Tra punk americano e fatalismo italiano, il folgorante esordio di Vitt Moretta. Un’autrice giovanissima, ribelle col sorriso, per un fumetto incendiario: una storia di distruzione e di rinascita che lascia il segno e ci regala una nitida fotografia del nostro tempo.

Se il Dino Risi de I Mostri e il Todd Solondz di Fuga dalla scuola media facessero un fumetto insieme, si chiamerebbe Il tramonto del Sea Breeze. C’è un locale, tra il mare e la boscaglia, in cui le distanze sociali sono azzerate, l’alcol scorre a fiumi e il domani non esiste. È il Sea Breeze, il porto nascosto dove attraccano Colby, Liam e Todd in cerca di avventura, in fuga dalla noia giovane nella quale sono invischiati. Intorno a loro una ballata perfettamente stonata di anime anomale, sexy e psicotiche. La pazza gioia di chi spinge al massimo l’ebbrezza, finché il destino non getta la maschera e si rivela per quello che è, nient’altro che inerme e nudo caso.

Sfrenato come Animal House ma tagliente e umano come un film di Todd Solondz, indolente come le pigre spiagge adriatiche, il primo libro a fumetti di Vitt (Vittoria) Moretta è un debutto che colpisce al cuore. Una voce già forte e matura, nel panorama delle nuove, giovanissime autrici del graphic novel italiano. Echi di linea chiara reinterpretata alla maniera americana di Daniel Clowes e dei fratelli Hernandez. Per narrare la storia di una festa che non finirà mai e poi, all’improvviso, tramonta.

Nel sottosuolo di questo libro c’è un mix di vecchi fumetti, di cartoni animati e di musica punk. La capsula che racchiude Il tramonto del Sea Breeze descrive una realtà precaria, in cui gli individui si buttano a capofitto in quello che capita, e in cui il tempo scorre veloce. I libri di Daniel Clowes hanno inciso enormemente sulla mia ricerca, così come le storie degli Hernandez, di Ratigher, di Hanselmann, di Harkham e così via. Molto arriva dal fumetto indipendente americano, ma anche dal mondo reale”. (Vitt Moretta)

Associazione Culturale Nuovo Umanesimo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *