La discarica di Cupello. Gli ambientalisti aprono al Comune: ma il tempo delle scelte è ora

“Quarta vasca, sì al confronto”

civeta

“Siamo pronti a confrontarci con l’amministrazione comunale sulla quarta vasca progettata a ridosso del polo impiantistico, ma il tempo delle scelte per il Civeta è ora”. Il Comitato per la difesa del comprensorio vastese accoglie positivamente la decisione presa dall’assemblea civica di subordinare il rilascio del parere definitivo sulla discarica da 480mila metri cubi, proposta da un operatore privato, ad una serie di consultazioni con le associazioni cittadine e con le organizzazioni sindacali, ma ritiene che non ci sia bisogno di attendere.

Al contrario di quello che è stato affermato in alcuni interventi, il tempo delle scelte su Valle Cena è ora”, dicono i rappresentanti del Comitato, “l’amministrazione comunale di Cupello, così come gli altri attori istituzionali coinvolti e interessati dagli iter autorizzativi in corso, possono già ora attivarsi, approfondire ed esprimersi. La sospensiva dei termini per la consegna delle integrazioni documentali, richiesta e ottenuta dalla società Cupello Ambiente, non azzera ovviamente quanto già esistente e in itinere”.

Le questioni fondamentali sul tappeto, secondo il sodalizio, sono relative all’area, che ha una destinazione urbanistica vincolata ai fini dell’assorbimento dell’impatto ambientale; alle condizioni del torrente Cena “che non può sostenere ulteriori forme di pressione ambientale” e ai timori dovuti alla persistenza di cattivi odori “che vanno ad incidere notevolmente sulla vita e la salute di chi abita e lavora nell’area”.

Il Comitato lancia l’allarme anche su altri progetti in itinere come quello della Cenatech, che – come anticipato nei mesi scorsi dal Centro – ha acquistato i terreni in quella zona per realizzare un impianto per inerti.

Un progetto di cui ad oggi non si hanno notizie e non è disponibile documentazione alcuna”, chiosano gli attivisti.

Anna Bontempo (Il Centro)

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *