Banner Top
Banner Top

Meteo, inizia la stagione invernale

Inizia la stagione invernale. Prima parte del mese con l’Alta Pressione, freddo e neve alla fine. Ultimi giorni del mese di Novembre poi via libera alla stagione INVERNALE che dal punto di vista meteorologico inizierà il 1° Dicembre. Cerchiamo allora di scoprire che tipo di mese sarà, provando a tracciare una linea di tendenza, focalizzandoci su temperature e precipitazioni.

Dai principali modelli meteo a nostra disposizione (GFS e ECMWF) ci giungono novità importanti rispetto alle ultime emissioni: sembra infatti che con l’inizio del prossimo mese l’alta pressione sub-tropicale possa riuscire nell’intento di rimontare su buona parte dell’Europa sud-occidentale. Di conseguenza per i giorni in concomitanza con la festività dell’IMMACOLATA ci aspettiamo un periodo di stabilità atmosferica con prevalenza di sole su tutta la nostra Penisola. Anche le temperature per questo periodo sono previste leggermente al di sopra delle medie storiche specie nei valori massimi.

Successivamente flussi più instabili interesseranno le nostre regioni meridionali e le due Isole maggiori, a causa della formazione di vortici ciclonici sul Mediterraneo. Non mancheranno quindi piogge e temporali a conferma di un surplus pluviometrico iniziato ormai da qualche mese e che sta interessando proprio i settori meridionali della nostra Penisola.

Intanto, dopo il 10 Dicembre, aria più fredda inizierà ad affluire da Nord riportando le temperature in media col periodo. Al Nord, con la stabilità atmosferica e la calma dei venti torneranno anche le nebbie, specie durante le ore notturne e al primo mattino. Anche il PERIODO NATALIZIO dovrebbe trascorrere, come già confermato anche negli ultimi aggiornamenti, sotto l’influsso dell’alta pressione. Ragion per cui ci aspettiamo giornate soleggiate in un contesto comunque freddo o in linea col periodo, ma anche riduzioni della visibilità in pianura.

Una novità interessante emerge tuttavia per i giorni immediatamente a seguire, verso la conclusione dell’anno, quando è attesa una svolta gelida, con correnti via via più fredde che farebbero sensibilmente calare le temperature su buona parte delle Penisola. Si tratterà infatti di un’imponente discesa di aria Artica in grado di portare i valori termici ben sotto lo zero. Tra gli effetti anche il possibile ritorno della neve fino in pianura al Nord e fino a bassa quota sulle regioni centrali.

Come ricordiamo sempre si tratta di proiezioni sul lungo periodo, quindi suscettibili di importanti variazioni. Detto questo comunque non mancheranno i colpi di scena per quello che si preannuncia un mese molto movimentato. (meteo.it)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.