Banner Top
Banner Top

Furto di bancomat, scarcerati coppia e complice

E’ tornata libera la coppia di nomadi residente a Vasto e un loro amico finiti in manette a fine luglio con l’accusa di furto e ricettazione. Il gip di Larino a cui la magistratura aveva trasmesso il fascicolo per competenza territoriale, non ha convalidato i provvedimenti nei 20 giorni previsti dalla legge.

Il legale dei tre, l’avvocato Raffaele Giacomucci ha chiesto e ottenuto la loro remissione in libertà. Il trio era stato incastrato da una pattuglia di carabinieri in borghese. F.B. e la moglie M.S., entrambi trentenni non immaginavano di essere osservati dalle forze dell’ordine, quando a Petacciato marina (Campobasso) si sono avvicinati ad un auto parcheggiata sulla Statale.

Secondo i militari la coppia avrebbe prelevato da quell’auto dei bancomat. Di sicuro la coppia dopo la sosta sulla statale ha raggiunto Vasto marina in auto, si è fermata ed ha fatto salire a bordo un’altra persona, P.Z., di Vasto un coetaneo amico. Dalla riviera la vettura con i tre a bordo è salita in città. Non lontano dal centro commerciale Pianeta l’auto della coppia si è fermata davanti ad uno sportello bancomat. Dall’auto è sceso l’amico dei due rom e ha tentato di prelevare soldi con le carte rubate. A quel punto sono intervenuti i militari. Il gip di Vasto daccordo con il pm Barbieri aveva convalidato i domiciliari. All’amico della coppia era stato dato l’obbligo di firma. Ora sono tutti liberi.

Paola Calvano (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.