“A Brno avevo altre aspettative, purtroppo nella seconda metà di gara fatichiamo a tenere il passo dei migliori”

MotoGP, Iannone: “Non riesco a sfruttare il potenziale della Suzuki”

iannone

Il Gran Premio della Repubblica Ceca lascia l’amaro in bocca ad Andrea Iannone. E pensare che al venerdì le sensazioni erano particolarmente incoraggianti, invece in gara il pilota di Vasto ha dovuto fare i conti con i soliti problemi, emersi nella seconda metà. Alla fine non gli resta che accontentarsi del decimo posto alle spalle di Alvaro Bautista con otto secondi di distacco dalla vetta.

Le mie aspettative qua a Brno erano ben altre – ha detto il portacolori Suzuki – penso comunque di aver fatto del mio meglio per tutto l’arco del fine settimana. In gara ho dato il 100%, cercando di mantenere la stessa velocità, ma fatico troppo nella seconda parte”.

Insomma, i classici problemi di sempre, che non sembrano voler mollare Iannone.

“Purtroppo la situazione è questa, spero quindi di riuscire a compiere un passo avanti nelle prossime gare, cercando di avere maggiore potenziale. Per noi la seconda parte di gara rimane l’aspetto cruciale, che non ci consente di lottare con i primi”.

La mente è ora rivolta ai test del lunedì.

“Questa Suzuki ha un buon potenziale, ma non in tutte le aree. Proprio su questo ci focalizzeremo nei test per compiere un passo avanti”. (GpOne)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *