In campo venerdì 15 giugno a San Benedetto

Vastese Beach Soccer, intervista alla prima rivale Noname Nettuno Bs

noname nettuno
Conto alla rovescia per l’inizio del campionato della Vastese Beach Soccer. La serie A LND ha preso il via venerdì con la tappa in Sardegna dove hanno dato spettacolo le squadre del girone B. Su tutte promosse a pieni voti Catania BS e Terracina e la rivelazione della tappa Ecosistem Catanzaro. Solo una vittoria per il Canalicchio del vastese Giuseppe Soria che è riuscito nella seconda giornata a scendere in campo e fare anche goal. Nella sua squadra in evidenza l’ex leader del Catania nel calcio a 11 Mascara.

Venerdì 15 invece inizierà l’avventura per i biancorossi. Nella tappa di San Benedetto (15-17 giugno), in cui ci saranno entrambi i gironi con match divisi su due campi, Ciappa e compagni dovranno affrontare subito squadre con cui cercare di fare obbligatoriamente punti buoni per la salvezza. Nella prima giornata rivali dei biancorossi saranno i ragazzi del Noname Nettuno BS , sabato se la vedranno contro la Lazio e domenica contro il Brescia in cui giocavano nella scorsa stagione i due neo acquisti Morciano e Meier.

La prima rivale sarà dunque il Noname Nettuno.  Nel 2017 quinto posto nel loro girone e qualificazione alla final eight sfiorata e persa agli ultimi secondi dell’ultimo match.  Squadra che ha preso coraggio man mano nel suo cammino e ha messo in difficoltà le avversarie spesso. Ad esempio è arrivata a perdere agli ultimi secondi, dopo un match spettacolare, per 4-3 contro la Sambenedettese che ha poi sbaragliato tutti i concorrenti su tutti i fronti. Quest’anno l’imperativo è migliorarsi. Se l’anno scorso il team è arrivato a conquistare nove punti, quest’anno si punta almeno ad arrivare a 10. “Vogliamo migliorarci. Ci proveremo. Siamo una squadra composta da ragazzi del posto, amici direi, che giocano durante l’anno a calcio a 11 nelle categorie dilettantistiche e che si sono buttati da due anni in questa avventura nella LND” spiega mister Fabrizio Tirocchi. 

“Nel nostro girone quest’anno avremo tante squadre forti come sempre con cui però non si partirà mai sconfitti. Nel calcio mai dire mai. E poi la sfida con la Vastese. Beh..loro li conosciamo già dai tempi del Super 8. Si sono rinforzati quest’anno e un loro neo acquisto lo conosco molto bene perché è un nostro cliente al Noname Store di Nettuno (sorride ndr), negozio dal quale prende poi il nome la squadra. Abbiamo buoni rapporti con i ragazzi vastesi. Abbiamo diverse cose che ci accomunano, in primis il fatto di essere una squadra composta da ragazzi del posto, che al momento non hanno modo di fare spese “folli”. In campo cerchiamo di dare il massimo sempre, sentiamo le partite, abbiamo un gruppo molto ben amalgamato e che si sa anche divertire e questo è importante. Quest’anno abbiamo confermato lo zoccolo duro e rispetto alla passata stagione inserito 3 giocatori, Scarsella, Di Domizio e Giordani. Il terzo Giordani…se se ne va la famiglia Giordani rimaniamo senza giocatori (scherza ndr). A San Benedetto non ci sarà Di Domizio per motivi lavorativi e personali  ma il resto del gruppo ce la metterà tutta. L’anno scorso sicuramente ci è mancata un po di esperienza quella che si conquista giocando e sudando anno dopo anno. Siamo riusciti però a sognare noi e i nostri tifosi e speriamo di ripeterci. Abbiamo disputato una amichevole contro il Terracina in questi giorni ed è finita in parità. Pensavamo peggio invece abbiamo avuto buoni spunti e risposte dal campo e il Terracina ha iniziato alla grande questo campionato”.

E sulla prima tappa che li vedrà opposti a Vastese, Bragno e Sambenedettese: “Con la Vastese penso che verrà fuori un bel match. Anche l’anno scorso è stato combattuto. Siamo alla pari, ce la giocheremo. Contro il Bragno speriamo di prenderci una piccola rivincita, dopo una finale persa contro loro anni fa (sorride ndr). E poi contro la Samb..beh…loro sicuramente sono tra i più forti anche in questa stagione. Hanno cambiato alcuni giocatori ma li hanno sostituiti con ragazzi altrettanto forti. L’anno scorso contro loro ci siamo superati disputando un gran match, gli stimoli a volte fanno tanto, cosi come rientrano nel risultato finale tante componenti. Sulla carta con loro partiamo sconfitti sicuramente ma poi, ripeto, mai dire mai… ” chiude Tirocchi.

VASTESE BEACH SOCCER 

Tiziana Smargiassi

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *