Clownterapia al Sant’Onofrio e all’Ospedale, incontro con gli Scout e Cinema in ospedale

Weekend intenso per la Ricoclaun

incontro in pediatria con gli scout (6)
Molte le attività di clown terapia della Ricoclaun in questo weekend. Sabato 14 aprile 2018 i clown hanno passato un bellissimo pomeriggio al Sant’Onofrio  all’insegna delle emozioni. La Ricoclaun ha  messo in pratica una tecnica di clown terapia sperimentale, dividendo le persone ricoverate in due gruppi a seconda delle capacità cognitive. Nel primo gruppo le clown Lulu‘ e’ Trilly si sono dedicate a coloro che avevano ancora la possibilità di ricordare e attivarsi con la mente, mentre i clown: Perlina, Frittatina, Nuvoletta e Sampei si sono dedicati a chi aveva diverse problematiche legate alla demenza senile.
Nel primo gruppo,  tutte le persone sono state coinvolte con tante attività di clownterapia: il gioco dell’infanzia, indovina la canzone, filastrocche, gioco dei colori, gioco dei palloncini a tavola, la favola. Grande è stata la collaborazione e il divertimento. Si sono lasciate coinvolgere completamente da tutte quelle attività insolite ma molto simpatiche e divertenti.
Nell’altro gruppo, con il sottofondo musicale di canzoni popolari, si è cantato, ballato e si sono tutti divertiti nel gioco del lancio dei palloni. Tutti, ma proprio tutti, anche coloro che avevano vari problemi di reazione agli stimoli, hanno partecipato attivamente. Il personale sanitario presente è rimasto sorpreso e felice del coinvolgimento attivo che i clown Ricoclaun sono riusciti a creare. A noi e’ piaciuto molto , ci siamo anche noi sorpresi  dei grandi benefici che può fare la Clownterapia  con le persone anziane. L’attività di sperimentazione ha portato solo risultati positivi, le persone hanno dato il meglio di sé, si sono divertite e si sono attivate, ognuna secondo le proprie risorse.
Domenica 15 aprile tre appuntamenti Ricoclaun nell’ospedale “San Pio” di Vasto.
Clownterapia Ricoclaun con le clown Sorrisino, Steve e Pralina, che hanno portato sorrisi e simpatia in ginecologia, pediatria e pronto soccorso, dopo aver affisso le locandine del progetto di Cinema in Ospedale, attivo stasera nella cappella dell’ospedale per tutti i pazienti piccoli e grandi che possono scegliere. I momenti che ci hanno maggiormente colpito sono stati quello in pronto soccorso dove le persone erano proprio contente di vederci e hanno partecipato con simpatia alla gara di indovinelli iniziata da clown Sorrisino con l’aiuto della mascotte il dottor Peppe. Simpatico è stato un signore in ortopedia che faceva finta di dormire ma con la nostra presenza non ha nascosto un sorriso sotto i baffi a occhi chiusi, mentre in Ginecologia abbiamo vissuto un momento molto emozionante con una ragazza che, malgrado la tristezza iniziale, siamo riusciti a coinvolgere ed emozionare positivamente. Simpatico poi il momento in pediatria con il coinvolgimento attivo del piccolo maghetto Francesco.
Nella mattinata altro momento molto significativo. Una sestiglia Scout di Vasto, accompagnata dai loro responsabili è venuta con noi in Pediatria perdonare colori, libretti da colorare e quaderni. Tutto è iniziato prima di Natale quando il responsabile scout Akela Angelo ha telefonato alla presidente della Ricoclaun Rosaria Spagnuolo per chiedere cosa poteva essere utile alla ludoteca della Pediatria. I ragazzi scout dovevano fare un progetto concreto e avevano scelto la Pediatria. Nel presepe di Natale questa sestiglia ha scelto di far nascere Gesù in Pediatria e nei mesi successivi si sono organizzati per raccogliere colori, libretti da colorare e quaderni per la pediatria. Alcuni si sono attivati offrendo la loro collaborazione ad una cartolibreria di Vasto, ricevendo in cambio colori e quaderni gratis, altri hanno fatto una colletta a scuola del materiale e ovviamente hanno avuto la collaborazione anche degli altri lupetti del branco. Stamattina erano tutti emozionati, anche noi Ricoclaun. Sono stati accompagnati da Graziella nel ruolo di Kaa, il saggio della giungla, capo scout della branca dei lupetti. Simona nel ruolo di Ikky, il porcospino, aiuto capo nel gruppo, con 5 bellissimi ragazzi, Mattia, Matteo, Davide, Riccardo, Andrea. Stupore e meraviglia nel personale sanitario della Pediatria nel vedere questa bella collaborazione dei lupetti. La dottoressa Senese ha elogiato molto sia i responsabili scout che i ragazzi, perché la loro azione concreta ha un grande valore. Il loro dono sarà molto apprezzato dai bambini ricoverati e indica la presenza di una preziosa rete di collaborazione con il territorio. I clown presenti: Eric, Lulù, Sorrisino, Pralina e Steve hanno poi spiegato ai ragazzi il significato del volontariato clown e i benefici della clown terapia Ricoclaun.
Non è finita qui, stasera nella Cappella dell’ospedale di Vasto, alle 20,30 la Ricoclaun proietterà un film molto divertente, un classico della comicità, per tutti i pazienti piccoli e grandi che possono scendere, perché anche con un film simpatico si può ritrovare il buonumore.
Che dire… w la clown terapia Ricoclaun!!!!!
 
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *