Vasto. Il primo cittadino pronto ad avviare un confronto per decidere sull'adesione

Rifiuti, il Sindaco Francesco Menna incontra l’Ecolan

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), default quality

SINDACO MENNA

L’incontro con il presidente di Ecolan? Serve a chiarire le idee. Non è stato deciso nulla, stiamo vagliando tutte le opzioni previste dalla legge nella massima trasparenza”. Il sindaco Francesco Menna torna a ribadire la posizione dell’amministrazione comunale, che in vista della scadenza del contratto con la sua società partecipata, la Pulchra, deve decidere se alienare le quote pubbliche fatte stimare da una commercialista, oppure se procedere ad un affidamento in house del servizio di raccolta differenziata ad una società che abbia i requisiti di legge o se indire una gara europea.

Nel frattempo ha invitato il presidente di Ecolan, Massimo Ranieri ad una riunione di maggioranza in programma domani. In quella sede verrà illustrato il progetto preliminare, con annesso piano finanziario, rimesso dalla società pubblica frentana, che ha proposto un pacchetto di servizi al costo annuo di 6 milioni e 241mila euro con la garanzia di raggiungere il 72% di raccolta differenziata nell’arco di dodici mesi.

Nella stessa giornata è previsto anche l’incontro con Gianni Petroro, legale rappresentante della Sapi, socio privato della Pulchra.

“E’ una partita che stiamo giocando a carte scoperte e con l’unico obiettivo di trovare una soluzione nell’esclusivo interesse pubblico”, sottolinea il primo cittadino, “ a chi pensa che è già stato deciso tutto ripeto, come un mantra, che stiamo vagliando tutte le opzioni previste dalla legge. Alla mia maggioranza chiederò di indicare la strada da seguire. Ogni passaggio verrà fatto in trasparenza e mi auguro che quando l’argomento verrà portato all’attenzione del consiglio comunale ci sia un voto unanime”, chiosa Menna.

Ma in questa partita che ruolo ha il Civeta di Cupello? “Il Consorzio intercomunale che gestisce l’impianto di compostaggio e di riciclaggio di Valle Cena non è stato escluso”, risponde Menna, “parlerò anche con il Commissario Straordinario, Franco Gerardini”.

Insomma, la questione tiene banco in città in vista dell’imminente scadenza del contratto con la Pulchra previsto a luglio. Entro quella data l’amministrazione dovrà prendere una decisione.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *