Una scommessa vinta, che assicura a Vasto un corso di laurea, attività formative in campo sanitario e, in prospettiva, la possibilità di accogliere anche altre discipline. È il nuovo Polo didattico inaugurato questa mattina, alla presenza di un folto pubblico, studenti e autorità. Il sindaco Menna: "Dedico questa giornata ai tanti giovani che frequenteranno il nuovo polo"

Vasto, ecco il nuovo Polo Didattico Universitario

copertina-grande

Una scommessa vinta, che assicura a Vasto un corso di laurea, attività formative in campo sanitario e, in prospettiva, la possibilità di accogliere anche altre discipline. È il nuovo Polo didattico inaugurato questa mattina, alla presenza di un folto pubblico, studenti e autorità.

Prestigiosa la sede, ubicata in un ex convento del 1200, sottoposto a un impegnativo restyling sotto il profilo dell’intervento strutturale e dell’investimento economico, di oltre due milioni di euro.

La struttura ospiterà la sezione staccata del corso di laurea in Infermieristica dell’Università di Chieti, primo, secondo e terzo anno, le attività formative del personale della Asl Lanciano Vasto Chieti, specie quello residente nell’area del Vastese, e il corso per operatore socio sanitario della stessa Asl.

«Al mio insediamento diciotto mesi fa – ha detto il sindaco Menna sono stato investito della problematica legata alla necessità di reperire nuovi spazi da destinare a sede del Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche, dell’Università “Gabriele D’Annunzio” di Chieti –Pescara, da anni legata, per le proprie attività, al presidio ospedaliero di Vasto. Abbiamo pensato ai locali del complesso (ex carcere) di Via Aimone. Struttura riqualificata per l’interessamento dei miei predecessori Filippo Pietrocola e Luciano Lapenna e grazie al progetto “Contratti di Quartiere II” . Dedico questa giornata ai tanti giovani che frequenteranno il nuovo polo».

«Siamo orgogliosi di questo risultato – ha detto il direttore generale della Asl, Pasquale Flacco perché si riesce a preservare la permanenza a Vasto di attività che facevano parte della storia di questa città. Il merito principale va riconosciuto al sindaco, Francesco Menna, il quale ha messo in campo impegno e generosità nella ricerca di una soluzione, e questa sicuramente è la migliore e più qualificata che si potesse desiderare. La didattica e la formazione in campo sanitario scriveranno d’ora in avanti pagine ancora più belle della loro storia».

Il riconoscimento del ruolo delle professioni sanitarie, introdotto con la nuova programmazione regionale, è stato richiamato dall’assessore regionale alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci: «Con i nuovi atti aziendali viene finalmente data agli infermieri la giusta rilevanza nell’ambito dell’organizzazione – ha messo in evidenza -, che rovescia una visione dell’assistenza che ha caratterizzato da sempre la politica sanitaria. Sappiamo bene quanto sia importante il rapporto instaurato in ospedale e non solo tra paziente e infermiere, che rappresenta il principale punto di riferimento. Per questa ragione è necessario investire adeguatamente su formazione e didattica, che devono poter contare su insegnanti qualificati e strutture adeguate. A Vasto abbiamo chiuso il cerchio, dando alla tradizione una collocazione degna e soprattutto un futuro. Alla faccia delle prefiche che avevano già prefigurato l’abbandono del corso di laurea e una sconfitta per la città».

“La Provincia di Chieti –ha concluso il Consigliere Provinciale Vincenzo Sputoreche è proprietaria dell’intero immobile, quando il Sindaco Menna ha manifestato l’intenzione di ospitarvi il polo universitario, ha dato subito il proprio assenso all’operazione, condividendo l’utilità sociale dell’iniziativa”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *