Il 27 e 28 dicembre con inizio dalle ore 17,30

Arielli pronta a far rivivere il presepe vivente

presepe arielli

presepe arielliAnche per il 2014 la città di Arielli si prepara per una rappresentazione che vanta più di duemila anni: la raffigurazione del presepe vivente itinerante. Il borgo antico e le vie cittadine, situate al centro del piccolo comune teatino, sono pronti a far da cornice alla dodicesima edizione: dalle 17:30 del 27 e del 28 dicembre, i visitatori verranno accompagnati da un narratore lungo il percorso che farà rivivere i momenti più significativi della storia cristiana: dall’annunciazione alla strage degli innocenti fin ad accompagnare i magi nella grotta di Betlemme per render dono al Bambin Gesù, quest’anno interpretato dalla piccola Emma Pia, come da tradizione che assegna il ruolo all’ultimo cittadino nato. L’impegno dei numerosi partecipanti, comparse ed attori recitanti, che vestiranno i panni di poeti, pastori, fornai, pescivendoli, calzolai, fabbri, soldati, e tanti altri ancora, permetteranno a chiunque volesse, da solo o con la propria famiglia, di trascorrere una piacevole serata genuina e gratuita all’insegna dello spirito natalizio.

Michele Pio Carafa

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *