Sono un milione i libretti postali

Abruzzo, regione di risparmiatori

soldi 600x200

soldi 600x200Sono trenta milioni i libretti postali attivi in tutta Italia. Circa un milione sono quelli “accesi” negli uffici postali della nostra regione. Di questi ultimi il 31% li troviamo in provincia di Chieti, il 25% nell’aquilano, il 24% nel pescarese, il 20% nella provincia di Teramo. Anche i buoni fruttiferi emessi da Poste Italiane suscitano un interesse particolare nei risparmiatori abruzzesi: gli incrementi più significativi si riscontrano nelle provincie di Chieti e L’Aquila. Nella provincia dell’Aquila i Buoni fruttiferi con una scadenza pari a diciotto mesi fanno registrare una crescita del più 139%, mentre si attestano sul più 12% quelli dedicati ai minori. Per quanto riguarda i buoni ordinari Chieti fa registrare un più 29%, Pescara più 80%, Teramo 44%. Questi dati dimostrano che gli Abruzzesi sono particolarmente legati a Poste Italiane, soprattutto quando si tratta di investire i propri risparmi. Ma gli Italiani tutti evidenziano fiducia nelle poste. Infatti, se nel 1958 il risparmio postale si aggirava sui 360 miliardi di lire, alla fine dell’anno 2013 le consistenze di buoni e libretti postali risultavano pari a 319 miliardi di euro. Un ultimo interessante dato: nel primo semestre dell’anno scorso la consistenza di buoni e libretti postali in Abruzzo ammontava a 320 miliardi di euro.

Notizie correlate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *