Banner Top
Banner Top

In Bolivia l’hotel fatto di sale

SaleAl primo sguardo può sembrare un miraggio, invece è tutto vero. È il Talatiodesal Hotel, accecante, bianco, cristallino, perché costruito interamente con il sale. Si trova in Bolivia, al confine con il Cile, nel deserto di Uyuni, nel bel mezzo delle più celebri miniere di sale al mondo. Il paese si chiama Colchani, dipartimento di Potosi e Oruro, a tremilasettecento metri di altezza. A ben pensarci, in questa località, dove la raccolta del sale risulta essere la principale attività degli abitanti, non poteva non esserci questa straordinaria struttura alberghiera. Letto, toilette, piscina, sedie, tavoli e finanche le buche per il gioco del golf: tutto realizzato con il sale. Per costruire l’hotel ci sono voluti due anni di duro lavoro e diecimila tonnellate di sale estratto dal vicino deserto di cloruro di sodio, il più grande e alto della terra, che, secondo gli scienziati, oltre quarantamila anni fa era un lago. A 97 euro a notte, si può provare l’emozione di dormire su un bel letto di sale, colazione compresa. Dice uno dei responsabili dell’Hidalgo Tours che lavora per l’hotel: “è bello osservare la reazione dei nostri ospiti al loro primo soggiorno. Non riescono a credere che tutto sia fatto esclusivamente di sale. Ma poi si abituano e non vogliono più ripartire”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts